cos’è l’ARCI

L’Arci, nata a Firenze nel 1957, è un’associazione indipendente di promozione sociale e civile. Con oltre un milione di soci e 5.400 circoli costituisce un ampio tessuto della partecipazione democratica. E’ impegnata nella promozione e nello sviluppo dell’associazionismo come fattore di coesione sociale, come strumento di impegno civile, promozione della pace e dei diritti di cittadinanza, lotta contro ogni forma di esclusione e discriminazione.

Aderire all’ARCI, oltre a poter partecipare attivamente alla vita del Circolo o Associazione a cui si aderisce, significa far parte della più grande associazione italiana di promozione sociale, che a Cesena conta oltre 13.000 aderenti.

L’ARCI è l’associazione dei Circoli. Sono un centinaio le realtà associative che aderiscono al Comitato territoriale di Cesena.

L’ARCI è l’associazione della Pace. La pratica della non violenza è da sempre un ideale a cui gli uomini e le donne dell’associazione, a tutti i livelli, si identificano.

L’ARCI è l’associazione della Cultura. Ogni singola base associativa propone un programma di attività culturali nei confronti dei propri soci: musica, cinema, teatro, danza… Migliaia, ogni anno, sono gli appuntamenti proposti.

L’ARCI è l’associazione dei Diritti. L’assoluta certezza che tutti i cittadini devono avere pari diritti e pari opportunità nel nostro Paese, è un altro ideale fondante della filosofia dell’ARCI.

L’ARCI è l’associazione della Solidarietà. Il “Progetto Libero”, attività di trasporti in favore di disabili e anziani è la mano solidale dell’associazione nel Comprensorio cesenate.

Pertanto aderire all’ARCI di Cesena non è solo fare una tessera. Ma è anche entrare a far parte di una Associazione inserita a pieno titolo nella società civile cesenate.